Dolci tipici lucani

 

Couzon

Ingredienti: 200 grammi di olio per un chilo di farina. Un pizzico di sale e bicarbonato. Un pugno di zucchero. Vino bianco caldo.

Preparazione: Impastare la massa avendo cura di non farla troppo molle (evitare quindi le giornate umide). Stendere poi con il mattarello una sfoglia non troppo sottile. Disporre nella teglia da forno e ungere con olio, zucchero e cannella. Condire, poi, con noci, mandorle tostate e sbriciolate, uva passa, fichi secchi a pezzettini, cioccolata e gocce di miele. A piacere si possono anche aggiungere noccioline tonde tostate.
Ricoprire e chiudere con l'altra stesa, bucherellare a punta di forchetta e infornare a 180 °C per 30 o 40 minuti.

Chinulille

Ingredienti: 500 g. di farina, 5 tuorli d'uovo, 300 g. di ricotta, 200 g. di zucchero semolato, zucchero vanigliato.

Ingredienti: con la farina e tre tuorli d'uovo, preparate una pasta morbida e compatta, aggiungendo l'acqua necessaria. In una terrina lavorate 300 g. di ricotta, passata al setaccio, con due tuorli d'uovo e 200 g. di zucchero. Stendete la pasta e preparate dei piccoli raviolini ripieni con la ricotta precedentemente preparata, che friggerete in olio caldo. Spruzzare quindi con zucchero vanigliato, e servire a piacere caldi o freddi.

Marmellata di castagne

Preparazione. Sbucciare le castagne in base al recipiente o alla quantità di marmellata che si vuole ottenere. Farle bollire in acqua, con poco sale e una foglia di alloro. Una volta cotte estrarre le castagne dall'acqua bollente, poche per volta, eliminare la pellicina e ridurle in polpa con il passaverdure. Pesare.

Preparare uno sciroppo con 1 kg di zucchero per ogni kilogrammo di castagne passate, più un 1hg di acqua ogni 500 g di zucchero. Far bollire per dieci minuti.

Aggiungere una bustina di vanillina, il passato di castagne e far cuocere, a fuoco lento, per venti, trenta minuti rigirando spesso. Incorporare un bicchierino di rhum o Strega. Amalgamare e versare in barattoli di vetro.

Ricetta tratta da Il Basilisco, notiziario di informazione dell'Associazione Lucana «Giustino Fortunato» di Salerno.

Calzoncelli di Melfi

Da un'antichissima ricetta lucana nascono i «calzoncelli di Melfi», dolci seduzioni con un ripieno di mandorle e cioccolato, avvolto da una dorata e fragrante sfoglia.

Ingredienti per il ripieno: 400 g. di mandorle pelate tostate e tritate, 250 g. di zucchero, 200 g. di cioccolato fondente, 1 buccia di limone grattugiato, un pizzico di cannella. Per la sfoglia: 500 g. di farina tipo 00, 100 g. di zucchero, 100 g. di olio o burro, 3 uova, mezzo bicchiere di vino bianco.

Preparazione. Amalgamare gli ingredienti del ripieno. Impastare quelli per la sfoglia, formando una palla morbida. Stendere la sfoglia e riporre sulla sua superficie piccole noci di ripieno, come se fossero ravioli. Coprire con altra sfoglia, ritagliare ed infornare a 150°.